Varianti Ascensori Green Lift

[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]
[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Varianti Ascensori Green Lift

[/av_textblock]

[av_hr class=’custom’ height=’50’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-fat’ custom_width=’20%’ custom_border_color=’#f9d831′ custom_margin_top=’-1%’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’no’ custom_icon_color=” icon=’ue808′ font=’entypo-fontello’]
[/av_one_full]

[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=’av-align-top’ space=” custom_margin=’aviaTBcustom_margin’ margin=’-3%,1%’ padding=’0px,5%,0px,5%’ border=” border_color=” radius=’0px’ radius_sync=’true’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

GLF di portata 450 kg con contatore da 6 kW

Grazie alla nuova Centralina Fluitronic GL DRY 3010 NRGS (Energy Saving) 1”1/4, dotata di motore dry da 5 kW e a cabine/arcate solide ma alleggerite, è possibile – per impianti con portate fino a 450 kg – con velocità media 0,5 m/s, l’utilizzo di una potenza massima installata (contatore Enel) di 6 kW, ossia di fatto uguale a quella utilizzata per un impianto elettrico a funi di pari portata.

La centralina NRGS permette, in paragone alle centraline tradizionali, a parità di portata, di avere una potenza installata minore di 4 ÷ 9 kW, che si traduce in un risparmio annuo, solo per la minor potenza installata, fino a 286 €.

 

A questo risparmio occorre aggiungere il risparmio consentito dalla riduzione del consumo energetico di circa il 20% ottenibile grazie all’impiego del sistema ETC (Electronic Temperature Control), mediante l’ottimizzazione delle curve di velocità di avvicinamento (livellamento) al piano che comportano una diminuzione dei tempi di fly time e di conseguenza dei tempi di inserzione del motore. Permette inoltre di eliminare l’utilizzo di resistenze riscaldo valvola e olio, consentendo quindi un ulteriore risparmio energetico. Contemporaneamente assicura una capacità di smaltimento del traffico equivalente ad un impianto idraulico tradizionale con velocità media di 0,8 m/s.

Il sistema ETC risponde alla Norma EN 81.20 per quanto attiene l’arresto della cabina ai piani ed alla precisione di livellamento di ± 10 mm.

 

GLF 81.21 con fossa 450 mm e velocità 0,30 m/s

(PRESTO DISPONIBILE)

Sarà la migliore soluzione da inserire nel vano scale degli edifici esistenti fino alle 6/7 fermate.

Caratteristiche ascensore

  • Fossa ridotta a 450 mm, grazie all’utilizzo di arcata ad ingombro ridotto
  • Pistone in posizione frontale
  • Portate fino a 400 kg
  • Velocità 0,30 m/s
  • Porte di piano a battente
  • Porte a soffietto in cabina
  • Centralina con motore monofase da 2,6 kW, che consente di avere un contatore da 3 kW

Vantaggi

Il contatore da 3 kW evita di dover di portare la linea trifase nelle case vecchie, cosa che risulta spesso complicata.

Questo ascensore è l’ideale per inserire un impianto (tipicamente nel vano scale) in un edificio che era privo di ascensore, ove ora sono spesso utilizzati degli Home Lift, che hanno il problema di essere troppo lenti.

 

GLF con limitazione di portata

(PRESTO DISPONIBILE)

È la soluzione migliore per avere impianti con ampia cabina, ma con potenza installata ridotta, nei casi in cui si abbia la necessità di trasportare (magari saltuariamente) carichi leggeri ma ingombranti (es. barelle o feretri).

Caratteristiche e vantaggi prodotto

Impianti con portata limitata (ad esempio, portata limitata a 450 – 630 kg), ma con cabina di dimensioni usualmente utilizzate per impianti di portata superiore (ad esempio 1.000 kg).

  • Tutta la meccanica è calcolata e realizzata, nel rispetto delle norme di sicurezza, come se si trattasse di un impianto di portata superiore
  • È possibile installare e pagare un contatore di taglia inferiore rispetto a quello di cui si avrebbe bisogno per un impianto di portata superiore
  • Se l’ascensore verrà caricato oltre il peso espresso nella portata nominale non partirà, grazie all’intervento di un pesacarico


[/av_textblock]

[/av_one_full][av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]
[av_button label=’AREA DOWNLOAD’ link=’manually,http://www.gmv.it/area-tecnica/area-utenti/’ link_target=” size=’x-large’ position=’center’ icon_select=’no’ icon=’ue800′ font=’entypo-fontello’ color=’custom’ custom_bg=’#f9d831′ custom_font=’#656565′]
[/av_one_full]

[av_masonry_gallery ids=’2232,3514,3515,3516,3518,3519,3520,3521,3522′ items=’24’ columns=’flexible’ paginate=’pagination’ size=’flex’ gap=’large’ overlay_fx=” container_links=’active’ id=” caption_elements=’none’ caption_styling=” caption_display=’always’ color=’custom’ custom_bg=’#ffffff’]